volontariato

Federico Piana

Foto in evidenza: Albenga, 2 settembre 1962. In seconda fila, quarto da sinistra Federico Piana. Allla sua destra Franco Bertone. Alla sua sinistra Ivana Bailo. Il secondo da sinistra è Franco Camillon. Ultima a destra in alto: Flaminia Baronchelli. In basso a sinistra Aldo Piccinini. Seminascosta dalla coppa Anna Motta. Con la cuffia, al centro, Mirella Morchio, a fianco Ilde Aragone, Maria Rosa Cherubini, Liliana Bertavelli, in piedi alle sue spalle la sorella Giovanna, alla sua sinistra Maria Rita Botta, Assunta Ferrari.

Il 4 maggio 2024, a Torino, si è tenuta la cerimonia di consegna delle benemerenze “Il tempo della gentilezza” e delle “Croci di anzianità” ai volontari della Croce Rossa che hanno raggiunto i cinquant’anni di servizio. A toccare l’invidiabile record è Federico Piana, 77 anni, decano del comitato Cri di Serravalle Scrivia. Presenti alla cerimonia anche il presidente della Croce Rossa serravallese Massimo Repetto e il suo predecessore Antonio Pavoli.

Piana Federico è nato a Serravalle Scrivia, in via degli Orti, il 4 novembre 1944, figlio di Severino, ferroviere, e di Matilde Faidiga, casalinga; diplomatosi ragioniere all’Istituto San Giorgio di Novi Ligure è assunto, nel 1965, come impiegato alla Fidass. L’anno successivo assolve l’obbligo del servizio di leva nel corpo degli Alpini presso la Caserma Berardi di Pinerolo.

Il momento del congedo

Nel 1971, cambia la propria occupazione in qualità di impiegato presso il Gruppo Guala di Alessandria. Sposatosi il 19 aprile 1976 con Nadia Piva, diventa padre di Christian il 23 giugno 1978.

Federico Piana e Nadia Piva
Federico e Nadia con Christian

Federico, entrato in Croce Rossa a Serravalle il 5 settembre 1956, ben presto è aiutante segretario di Massimo Cremonte. Cresciuto in CRI grazie a allo stesso Massimo e a Ercole Pozzi (Angeléin de Bee), diventa segretario negli anni ’70 e consigliere negli anni 80. Sostituto Presidente alla fine degli anni 80 è eletto Presidente dal 2000 al 2004 della CRI. Piana nel 1993, dopo una lunga serie di benemerenze, è nominato Cavaliere della Repubblica da Oscar Luigi Scalfaro e poi Ufficiale nel 2014, da Giorgio Napolitano.

Federico Piana al centro fra Vittorio Guido, il Sindaco Umberto Piccabellotti, il farmacista Maurizio Balbi (allora Presidente) e Pietro Visconti

Nel 1996 ha ricevuto la medaglia d’argento al merito, conferito dal Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana e dalla sua Presidente Onorevole Maria Pia Garavaglia con la seguente motivazione: “In segno di viva, tangibile riconoscenza per la quarantennale collaborazione prestata con appassionato impegno e profondo attaccamento in qualità di Volontario del Soccorso, Segretario e Consigliere con funzioni di Vice-Presidente a favore del Sottocomitato CRI di Serravalle Scrivia in adesione ai principi di puro volontariato e agli ideali della Croce Rossa”.

21 aprile 2024: primo incontro conviviale dell’area novese e Cinque Valli
dell’Associazione Nazionale Insigniti Onoreficenze Cavalleresche

Per la sua incessante attività di volontariato ha riportato i seguenti riconoscimenti:

-1990: Diploma di Benemerenza con Medaglia di prima classe, concesso dal Comitato Centrale C.R.I. di Roma per i lunghi anni di proficua collaborazione quale Consigliere e “Volontario del Soccorso”, in piena adesione e rispetto degli ideati della Croce Rossa Internazionale;

-1994: Diploma di Benemerenza con medaglia d’argento dal Sottocomitato C.R.I. di Serravalle Scrivia;

-1995: Diploma di Benemerenza del Comitato Centrale C.R.I di Roma a firma del Presidente Generale On.le

-1995: Diploma di Benemerenza con targa speciale rilasciato dal Sottocomitato C.RI. di Serravalle Scrivia;

-1996: “Medaglia d’argento al merito C.R.I.”conferita dal Comitato Centrale di Roma e dal suo Presidente

-1999: Diploma di Benemerenza rilasciato dal Sottocomitato C.R.I. di Serravalle Scrivia.

Piana è altresì socio fondatore dell'”Associazione Volontaria Protezione Civile Alpina”, della Sezione ANA di Alessandria, con la quale ha preso parte, quale membro responsabile, ad operazioni di intervento in Italia e all’estero. Qui di seguito riportiamo le onoreficienze conseguite per questa attività.

-1995: “Medaglia di Bronzo” dell’ Associazione Nazionale Alpini” (Sezione di Alessandria) per avere partecipato alle operazioni di soccorso e di assistenza alla popolazione di Alessandria e Provincia a seguito dell’alluvione del Novembre 1994;

-2000: Diploma di Benemerenza della presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento Protezione Civile;

-Medaglia al Merito” conferita dal Governo Francese” per avere partecipato alle operazioni di soccorso (in veste di volontario della Protezione Civile dell’A.N.A. in favore della popolazione francese colpita dagli eventi alluvionali del 27 Dicembre 1999″;

-2001: Diploma di Benemerenza con Medaglia rilasciata dal Ministero degli interni (Dipartimento Protezione Civile di Roma) a firma del Ministro Enzo Bianco a testimonianza dell’ opera prestata;

dell’ impegno profuso nello svolgimento delle attività connesse all’emergenza nelle Regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2000;

-2003: Attestato di riconoscenza e ringraziamento concesso dall’Amministrazione Provinciale di Aìessandrìa a firma del Presidente Fabrizio Palenzona “per la partecipazione attiva alle operazioni di soccorso e di assistenza alle popolazioni della Valle Scrivia e della Val Borbera colpite dalle calamità idrogeologiche del25-26 novembre 2002;

-2009: Attestato di riconoscimento con Medaglia e nastrino” conferito dalla Regione Piemonte a testimonianza dell’opera e dell’ impegno profusi in occasione delle emergenze extraregionali e nazionali occorse negli anni 2008 e 2009.

Inoltre è socio benemerito (2010) e Delegato Intercomunale di Serravalle Scrivia (2012) dell’ANIOC (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche). In tale veste ha organizzato diverso Convegni degli Insigniti del Basso Piemonte (riuscendo anche ad interagire con quelli della vicina Liguria) coinvolgendo in modo particolare i decorati più anziani con iniziative benefiche e ricreative dai medesimi particolarmente apprezzate.

Collabora, per concludere, inoltre con l’antica e benemerita Confraternita dei “Battuti Rossi” di Serravalle Scrivia alla quale non ha mai mancato dì garantire il suo supporto.

Anni Sessanta – un divertente filmato nel quale Federico Piana si cimenta come indossatore per il negozio di abbigliamento “Coniugi Punta”

Riccardo Lera

"Io nella vita ho fatto tutto, o meglio un poco di tutto" (Uomo e galantuomo di Eduardo De Filippo) Pediatra, scrittore per diletto, dal 2002 al 2012 assessore alla cultura di Serravalle Scrivia; ex scadente giocatore, poi allenatore e ora presidente del Basket Club Serravalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *