DENEGRI Davide

Davide Denegri con la maglia della Nazionale Italiana durante i Campionati del Mondo under 21 giocati a Il Cairo nel 2017.

Cestista – (Tortona, 8 maggio 1998).

Vive e cresce a Serravalle Scrivia. Inizia a giocare a basket 4 anni, guardando il fratello Simone e sotto consiglio del Professor Patri. Entra a far parte della Junior Casale a 13 anni sotto la guida di Giampiero Poletti facendo così tutta la trafila delle giovanili e trasferendosi a vivere nella Foresteria del Club. Ha partecipato ad una Finale Nazionale Under 15, una U17, una U19, una U18 e una U20. Nel 2014 gioca in doppio tesseramento con Serravalle, esordendo in Serie C Gold a soli 16 anni e realizzando 16 punti in 20’ di utilizzo. Nella stagione 2015/16, esordisce invece in Serie A2 con la Junior e da lì il suo percorso è solo in crescendo. Viene infatti promosso in quintetto, chiudendo la stagione regolare con 4.4 punti in 17’ di media giocati. Il suo high sono i 19 punti realizzati in trasferta a Trapani. Nell’estate del 2017 Denegri partecipa ai mondiali U19 in Egitto conquistando l’argento e registrando 9.7 punti, 2.9 assist e il 32% dalla lunga distanza in 26’ di gioco. Il suo high in maglia azzurra sono stati i 18 punti (4/9 da tre) realizzati nei quarti di finale con la Lituania

Davide Denegri, vince in quell’anno il  “Premio Reverberi – Oscar del Basket” come miglior giocatore Under 21 dellastagione.

“Il più importante premio cestistico, giunto alla sua 32esima edizione, ha voluto premiare il talento del ragazzo di Serravalle Scrivia, cresciuto e lanciato dalla Junior Casale. Decisive le prestazioni con la casacca rossoblù nella scorsa stagione quando è stato lanciato da coach Marco Ramondino in prima squadra e la conquista della medaglia d’argento con la Nazionale Under 19 ai Mondiali de Il Cairo. Manifestazione nella quale Denegri si è rilevato uno dei giocatori determinanti, realizzando 14 punti e catturando 6 rimbalzi contro il Team USA e successivamente trascinando gli azzurri contro la Spagna con 18 punti (4/7 dalla lunga distanza)”

Nel 2020, dopo altre due stagioni giocate a Casale, approda in A2 a Ravenna.

Torna alla HOME

Riccardo Lera

"Io nella vita ho fatto tutto, o meglio un poco di tutto" (Uomo e galantuomo di Eduardo De Filippo) Pediatra, scrittore per diletto, dal 2002 al 2012 assessore alla cultura di Serravalle Scrivia; ex scadente giocatore, poi allenatore e ora presidente del Basket Club Serravalle.