GUIDO, Vittorio (Gianni)

Vittorio Gianni Guido

Politico – (Bosio, 26 novembre 1918 – Serravalle Scrivia, 7 marzo 2005).


Si diploma in ragioneria presso l’Istituto Vittorio Emanuele di Sampierdarena: si iscrive alla Facoltà di Economia e Commercio presso l’Università di Genova, ma deve interrompere gli studi allo scoppio della seconda guerra mondiale, perchè chiamato alle armi.
Dal novembre 1943 partecipa alla lotta di Resistenza e Liberazione e alla fine della guerra entra a far parte del tribunale speciale.
Nel dopoguerra diventa agente di commercio nella FIDASS, la storica industria dolciaria di Serravalle.
Vittorio Guido (detto Gianni) ricopre nel tempo importanti cariche politiche, è Sindaco di Bosio, suo paese natale, è, per diversi anni, consigliere ed assessore nel Consiglio Provinciale di Alessandria, apprezzato anche dalle opposizioni per la sua disponibilità e carica umana; nel 1978 viene insignito della onorificenza di Grand’Ufficiale; nel 1983 Giovanni Paolo Secondo gli conferisce il grado di Cavaliere dell’Ordine di San Silvestro. In quegli anni è Presidente della Cassa di Risparmio di Alessandria.
La comunità di Serravalle lo ricorda anche come il grande e generoso presidente del gruppo Bandistico “Pippo Bagnasco”.

Torna alla HOME

Benito Ciarlo

Calabrese di Montalto Uffugo (CS), dov'è nato nel 1950. Vive a Serravalle Scrivia (AL) dal 1968. Ha lavorato In Europa Metalli (ex Delta) come esperto di tutela dell'ambiente e responsabile della prevezione degli infortuni sul lavoro, svolgendo anche le mansioni di responsabile delle pubbliche relazioni. Appassionato di dialetti italiani e di Letteratura Medievale, ha svolto numerose serate di divulgazione delle opere di Dante Alighieri presso la Biblioteca Allegri. Insegna "Divina Commedia" all'Università della terza Età UNITRÈ Arquata-Grondona. Ha scritto e pubblicato Racconti e Raccolte di Poesie (in lingua e vernacolo) .