Moncalvo, Giacomo

IL RE DEL CAPPUCCINO

I Moncalvo sono una famiglia di imprenditori serravallesi che opera nel campo della grande distribuzione organizzata e della ristorazione (con la società Mige di Arquata) .
Giacomo nasce nel 1975. Nel 1999 si laurea in Scienze politiche a indirizzo economico a Pavia.
Seguendo gli insegnamenti del padre, Paolo, inizia a sua volta ad operare nella ristorazione: in squadra, e a credere nella sua scommessa è anche la sorella Michela. Inizia con un bar “generalista” all’interno dell’Outlet di Serravalle e poi con un altro e un altro ancora. Ma l’idea di dar vita a una vera catena di locali monomarca nasce nel 2005. Insieme alla moglie, Barbara Balistreri, e all’amico e socio Maurizio Raviolo ha preso il via questo progetto. A ruota, con un altro amico molto creativo – Stefano Moccagatta – idea il logo Ca’puccino che oggi campeggia su tutti gli store.

Il primo Ca’puccino è stato inaugurato nell’Outlet di Barberino del Mugello, nel 2006; poi è stata la volta di Castel Romano e subito dopo qui, a Serravalle, prima nel Retail Park e successivamente all’interno del McArthurGlen.

L’ascesa del “re” dei Ca’puccino, da Serravalle Scrivia alla conquista degli Emirati Arabi


Apre un Ca’pucino a Milano, a due passi da piazza Duomo o da Porta Venezia, un altro a Londra nei grandi magazzini da Harrods, all’epoca di proprietà di Al Fayed che prediligeva il caffè made in Italy, così come il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards o il presidente del Chelsea Abramovich con sua moglie.

Ca’puccino oggi dà lavoro a più di 300 persone, impiegate anche negli aeroporti: solo nel britannico Heathrow si contano 58 dipendenti.
Dal 2017, il nome dell ’azienda raggiunge anche il Medio Oriente:  Dubai e Abu Dhabi – dove aprono 10 negozi – e l’Arabia Saudita, dove ne sono previsti altri 20. Infine c’è l’intesa con Hms, società leader nel settore della ristorazione presente in più di 120 aeroporti nel mondo che ha dimostrato di credere in Ca’puccino, sviluppando un progetto di cinque franchising nel Regno Unito.

Torna alla HOME

Ca’puccino, Starbucks all’italiana – ItaliaOggi.it

Ca’puccino, la Starbucks italiana!

Civiltà del Bere: Ca’ puccino: a Milano il nuovo locale from UK

Torna alla HOME

Benito Ciarlo

Calabrese di Montalto Uffugo (CS), dov'è nato nel 1950. Vive a Serravalle Scrivia (AL) dal 1968. Ha lavorato In Europa Metalli (ex Delta) come esperto di tutela dell'ambiente e responsabile della prevezione degli infortuni sul lavoro, svolgendo anche le mansioni di responsabile delle pubbliche relazioni. Appassionato di dialetti italiani e di Letteratura Medievale, ha svolto numerose serate di divulgazione delle opere di Dante Alighieri presso la Biblioteca Allegri. Insegna "Divina Commedia" all'Università della terza Età UNITRÈ Arquata-Grondona. Ha scritto e pubblicato Racconti e Raccolte di Poesie (in lingua e vernacolo) .