MARENCO, Franco

Franco Marenco, marinaio, filmaker amatoriale (Serravalle, 10 ottobre 1935).

È figlio di Luigi (fabbro; a lui si deve la cancellata del Monumento ai Caduti) e Carmelina Ponzano. Sesto di sette figli, il servizio di leva lo ottempera in Marina. Successivamente nel 1955 comincia ad imbarcarsi, girando praticamente tutto il mondo. Approda in India, Africa, America.

E’ durante questi viaggi che prende forma la sua grande passione: la filmografia amatoriale. Negli anni sessanta è tra i primi a Serravalle ad utilizzare una cinepresa. Riprende scene di vita quotidiana in paese e suscita curiosità fra diversi serravallesi. È lui ad introdurre alla “cinematografia” amatoriale amici e conoscenti a cui insegna i rudimenti dell’uso della cinepresa: tra essi Carlo Punta del quale, su questo sito, sono presenti diversi filmati. Personaggio eclettico, sempre in quegli anni comincia a dipingere e a dedicarsi al restauro di mobili antichi. Vive a Milano per cinque anni dal ’64 al ’69 dopodiché ritorna a Serravalle e acquista Ca’ di Ladri (già appartenuta ai genitori) in via degli Orti.

Si sposa a Serravalle il 31 luglio 1964 con Vittoria Gargiulo. Il viaggio di nozze lo fa in macchina con la propria 500, raggiungendo la costiera amalfitana, terra di origine della sposa. Ha due figli: Hermes e Ivy. Lavora presso la Gambarotta. Successivamente pensionato, da anni pratica la pranoterapia, di cui è cultore appassionato.

La sua vita si interseca continuamente con la vita sociale del paese. E’ corista nella Polifonica di Serravalle. Nella foto vediamo la Polifonica diretta da Gigi Bolchi in uno dei suoi primissimi concerti, avvenuto presso il Cinema Lara di Serravalle.E’ inoltre trombonista sia del Corpo Musicale Pippo Bagnasco che della Bufa e Scrola (il padre Luigi portava il mitico Topo Gigio).

Corpo Musicale Pippo Bagnasco. Si riconoscono in piedi, terzo da sinistra Livio Coppi, fratello di Fausto, Giorgetti in piedi al centro e con il cappotto, in piedi a destra il Maestro Pallavicini ed il Presidente Vittorio Guido

E’ membro di un club Amici della Vespa e figurante nella ricostruzione storica delle battaglie napoleoniche. In gioventù ha praticato la boxe e più tardi, per un certo periodo, presso la palestra delle Scuole Marconi, ha tenuto lezioni della “noble art” ad alcuni giovani; inoltre ha aderito allo scoutismo.

Ha lasciato moltissimi filmati dedicati alla vita quotidiana a Serravalle e a momenti della storia e della tradizione del pase: il mercato, le processioni, la costruzione del nuovo edificio scolastico….

Franco Marenco ha messo il suo materiale filmico a disposizione di Chieketè che lo presenterà a iniziare da ora all’interno di questo sito.

Il primo filmato che vi proponiamo è dedicato alla Fiera di San Giorgio (23 aprile), un grande appuntamento commerciale ma anche di relazioni sociali che conobbe decine di edizioni sino all’inizio degli anni Sessanta del Novecento

Torna alla HOME