BALLESTRERO, Andrea

Serravalle Scrivia 1910 – Spotorno 2011.
Fu decano, ultracentenario, dei Filatelici Liguri.

Andrea Ballestrero nasce a SERRAVALLE SCRIVIA (AL) l’8 febbraio del 1910.
Negli anni Cinquanta si trasferisce con la famiglia a Spotorno e lì, con le proprie mani, si costruisce una villetta a due piani alle spalle del paese (Poggio dei Pini) dove vive con la figlia fino al giorno della sua morte (9 marzo 2011).

In questi anni inizia a “raccogliere” francobolli di tutto il mondo, che successivamente sistema in classificatori per formare vere e proprie collezioni. La sua casa è sempre stata aperta ad amici collezionisti per scambio di francobolli, per imparare o avere notizie sempre aggiornate sulle nuove emissioni.
Le pareti del locale dove Andrea passa le ore a sistemare e ordinare i francobolli sono tappezzate da enormi carte geografiche del mondo intero e su ogni nazione sono incollati francobolli della nazione stessa, quasi a voler creare una carta geografica filatelica.
Ballestrero conserva fino alla veneranda età di cento anni una mente lucida e fotografica, per cui ricorda a memoria i francobolli mancanti nelle Sue collezioni. negli ultimi anni cura in modo particolare la Thailandia ed è alla continua ricerca dei pezzi mancanti interessando tutti gli amici collezionisti più cari che lo frequentano con stima e affetto.
Socio Fondatore del CFN SPOTORNESE, nato nel lontano 1979, ed alacre collaboratore dell’ UNIONE FILATELICA LIGURE fondata, sempre a Spotorno nel 1987 con lo scopo di coordinare le Associazioni Filateliche distribuite sul territorio ligure, il Ballestrero è sempre citato come esempio di vero collezionista filatelico e socio esemplare. Col passare degli anni guadagna la stima e la simpatia del mondo filatelico locale ed esterno.

L’Unione Filatelica Ligure lo ricorda come un grande filatelico, un “vero esperto di pura filatelia e “raccoglitore” di francobolli di tutto il mondo” poiché ha collezionato e classificato ordinatamente  francobolli di tutto il mondo, per cui le sue conoscenze filateliche lo hanno “laureato” in filatelia e ha sempre dispensato consigli, suggerimenti e insegnamenti sulla materia“.
Fonte: Blog dell’Unione filatelica Ligure.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è andreaballestrero-1024x731.jpg
Torna alla HOME

Benito Ciarlo

Calabrese di Montalto Uffugo (CS), dov'è nato nel 1950. Vive a Serravalle Scrivia (AL) dal 1968. Ha lavorato In Europa Metalli (ex Delta) come esperto di tutela dell'ambiente e responsabile della prevezione degli infortuni sul lavoro, svolgendo anche le mansioni di responsabile delle pubbliche relazioni. Appassionato di dialetti italiani e di Letteratura Medievale, ha svolto numerose serate di divulgazione delle opere di Dante Alighieri presso la Biblioteca Allegri. Insegna "Divina Commedia" all'Università della terza Età UNITRÈ Arquata-Grondona. Ha scritto e pubblicato Racconti e Raccolte di Poesie (in lingua e vernacolo) .