FIRPO, Giuseppe Rinaldo

Imprenditore (Gavi, 28 giugno 1948).

Giuseppe Rinaldo Firpo nasce a Gavi il 28 giugno 1948, alle Zerbe Superiori di Monterotondo, da Giovanni ed Elisa Zerbo. Terminate le scuole primarie a Serravalle, ottiene il diploma di Perito Elettrotecnico presso l’Istituto “Giuseppe Garibaldi” di Genova, ora soppresso. Di temperamento volitivo e sempre entusiasta, completati gli studi nel 1967, viene assunto come elettricista allo Stabilimento Delta di Serravalle. Assolve quindi il servizio militare presso il Comando Militare della NATO nel gruppo misto telecomunicazioni FTASE/5°ATAF con sede nel quartier generale di palazzo Carli a Verona, in qualità di tecnico elettronico in telecomunicazioni.

Rientrato a Serravalle, riprende a lavorare al Delta, perfezionandosi nel contempo presso un istituto tecnico in Svizzera e seguendo, anche al di fuori dell’orario di lavoro, i tecnici tedeschi e americani che nel frattempo introducono l’elettronica nella ditta serravallese. Per usare le sue parole: “l‘elettronica stava crescendo, permettendo finalmente di ‘comandare’ il metallo!“.

Il Delta, tuttavia gli va stretto, perciò inizia a svolgere attività di progettazione elettrica presso aziende locali. Infine, nel 1977, lascia il proprio lavoro da dipendente e avvia un’attività imprenditoriale dando vita alla FIRPO GIUSEPPE & C SRL. Nella sua nuova attività collabora con i principali costruttori di sistemi di automazione nella progettazione e realizzazione di impianti industriali. Inizialmente opera prevalentemente nel mercato automotive con brand prestigiosi (Ferrari, FIAT, Mercedes, BMW, Jaguar, …). Ben presto però comprende che è necessario diversificare il settore di attività e si espande su altri mercati, quali il vetro, la plastica, la carta. L’Azienda cresce di dimensioni e all’inizio degli anni ’80 si insedia nella sede attuale, in via Fabbriche a Serravalle. Crescono anche i dipendenti, che dai tre del 1977 arrivano agli oltre 50 di oggi.

Fra le tante collaborazioni di rilievo di questi anni, citiamo le Fabbricazioni Nucleari, l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), con cui realizza il robot androide ICAB e la Fincantieri, per la quale realizza i quadri di comando di alcuni incrociatori e, più recentemente, quelli della portaelicotteri Trieste.

Lungo tutto l’arco di vita dell’Azienda, le linee guida sono state sempre quelle della qualità del lavoro svolto. Questo ha consentito alla FIRPO di essere un punto di riferimento per qualità, sicurezza e conformità con le normative internazionali. Oltre ad essere, ovviamente, un’eccellenza indiscussa nella realtà industriale ed economica serravallese.

Giuseppe Firpo è sposato con Franca Bergaglio e ha due figlie: Laura ed Elisa. È Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Nel 2002 gli è stato conferito, con bolla papale, il titolo di Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Torna alla HOME

Riccardo Lera

"Io nella vita ho fatto tutto, o meglio un poco di tutto" (Uomo e galantuomo di Eduardo De Filippo) Pediatra, scrittore per diletto, dal 2002 al 2012 assessore alla cultura di Serravalle Scrivia; ex scadente giocatore, poi allenatore e ora presidente del Basket Club Serravalle.