BALBI, Mons. Virginio

Sacerdote – (Serravalle Scrivia, 1880 – Tortona, 1951).

Compie gli studi superiori di filosofia e teologia a Roma ove si distingue per la sua intelligenza tanto che sarà ricordato anche dai compagni che occuperanno più tardi “i più alti fastigi della dignità ecclesiastica”.
Insegna nei due Seminari Diocesani, diventa Canonico Teologo della Cattedrale di Tortona, Direttore per tanti anni dell’Ufficio Amministrativo, Membro del Tribunale Ecclesiastico Regionale e – dopo l’ascesa all’Episcopato di S. E. Mons. Macario – Vicario Generale della Diocesi.
Le sue preclare doti di pietà, di intelligenza e di cristiana prudenza temperate da un tratto cordiale fatto di umiltà e di bontà l’avevano circondato di affetto e di Ammirazione, neppure velati dalle alte cariche che la fiducia del Vescovo gli aveva demandate. Vivrà nel ricordo, come pochi, dopo la morte. La Diocesi ascriverà il suo nome tra quello dei suoi Sacerdoti migliori, con riconoscenza.

Fonte: Il Popolo  del 22/02/1951

Torna alla HOME

Benito Ciarlo

Calabrese di Montalto Uffugo (CS), dov'è nato nel 1950. Vive a Serravalle Scrivia (AL) dal 1968. Ha lavorato In Europa Metalli (ex Delta) come esperto di tutela dell'ambiente e responsabile della prevezione degli infortuni sul lavoro, svolgendo anche le mansioni di responsabile delle pubbliche relazioni. Appassionato di dialetti italiani e di Letteratura Medievale, ha svolto numerose serate di divulgazione delle opere di Dante Alighieri presso la Biblioteca Allegri. Insegna "Divina Commedia" all'Università della terza Età UNITRÈ Arquata-Grondona. Ha scritto e pubblicato Racconti e Raccolte di Poesie (in lingua e vernacolo) .