CABELLA, Carlo

Carlo Cabella (di Vincenzo Cabella e Luigia Cabella / Serravalle Scrivia, 8 aprile 1911 / 1 dicembre 1944, Russia).

Contadino, Artigliere, deceduto in prigionia durante la Campagna di Russia.

Carlo Cabella, figlio di Vincenzo Cabella e di Luigia Cabella, contadini. Nacque l’8 aprile 1911, a Serravalle. Agricoltore, celibe. Modesto proprietario terriero. Richiamato alle armi, durante la guerra servì come Artigliere nel 36° Reggimento. Dopo aver combattuto in Grecia, venne inviato sul fronte russo. Catturato dai sovietici morì per malattia durante la prigionia in Russia, in località non nota, il 1 dicembre 1944 (Nella foto in alto, tratta dal sito www.unirr.it, soldati italiani nell’inverno russo).

Fonti: Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia – Reduci della Prigionia, Famiglie dei Caduti e dei Dispersi, Elenco dei Caduti e dei Dispersi; Ministero della Difesa, Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti, Banca Dati dei Caduti e Dispersi nella I e nella II guerra Mondiale; Archivio storico del Comune di Serravalle Scrivia.

Vai a CADUTI e DISPERSI in RUSSIA

Torna alla HOME