PARRAVICINO, Angelo

Angelo Parravicino (di Giovanni Parravicino e Angela Zerbo / Stazzano, 23 agosto 1917 / Pinjug, Russia, 28 marzo 1943).

Contadino, Caporale Maggiore Artigliere Alpino, deceduto in prigionia durante la Campagna di Russia.

Angelo Parravicino, di Giovanni Parravicino ed Angela Zerbo, nato a Stazzano (AL), il 23 agosto 1917, residente dal 1935 a Serravalle Scrivia. Durante la guerra servì con il grado di Caporale Maggiore nel 4° Reggimento di Artiglieria Alpina, inquadrato nella Divisione “Cuneense”. Venne fatto prigioniero dai Sovietici sul fronte russo, in località e circostanze non note (nella foto in alto, tratta dal sito www.unirr.it, gruppo di militari prigionieri dei Russi). Morì il 28 marzo 1943 nell’ospedale del lager sovietico 2047, sito a Pinjug, nella regione di Kirov, in Russia. In questo lager trovarono la morte un totale di 939 prigionieri di guerra italiani, come ricostruito nella pubblicazione del Ministero della Difesa, Commissariato Generale Onoranze ai Caduti, Direzione Storico Statistica, “C.S.I.R. – A.R.M.I.R. Campi di prigionia e fosse comuni “. Nell’ospedale di Pinjug persero la vita, oltre a Parravicino, il serravallese Palmino Bellini ed altri 10 prigionieri alessandrini.

Dalla Campagna di Russia non fece ritorno anche il fratello minore di Angelo, Pierino Parravicino, nato il 30 aprile 1922. Bersagliere del 3° Reggimento, fatto prigioniero dall’Armata Rossa, in località e circostanze ignote, morì il 21 dicembre 1942, nel campo 56, ad Uciostoje, nella regione di Tambov, in Russia.

Fonti: Unione Nazionale Italiana Reduci di Russia – Reduci della Prigionia, Famiglie dei Caduti e dei Dispersi, Elenco dei Caduti e dei Dispersi. Ministero della Difesa, Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti, Banca Dati dei Caduti e Dispersi nella I e nella II guerra Mondiale. Archivio storico del Comune di Serravalle Scrivia.


Vai a CADUTI e DISPERSI in RUSSIA

Torna alla HOME