BONAVENTURA, Don Pierino

Sacerdote- (Serravalle Scrivia, 7 gennaio 1921 – Villalvernia, 1 dicembre 1944).

Nato il 7 gennaio 1921 a Serravalle Scrivia, Pierino Bonaventura frequenta prima il seminario di Stazzano e poi quello di Toriona ed a soli 23 anni viene ordinalo sacerdote con l’incarico di viceparroco a Villalvernia.
Il 1° dicembre del 1944 decine e decine di fortezze volanti bombardano Villalvernia seminando morte e distruzione: oltre 100 i morti, innumerevoli i feriti.
Mentre la gente fugge cercando la salvezza nei campi, don Pierino Bonaventura resta tra le macerie fumanti a soccorrere i feriti, a impartire l’estrema unzione ai moribondi.
La seconda ondata dì bombe uccide anche lui. ed il giovane sacerdote cade con i paramenti sacerdotali rossi di sangue. Al giovane martire verrà assegnata nell’ottobre 1947 la medaglia d’argento al valore civile e gli sarà dedicala una piazza di Serravalle, quella più vicina alla sua chiesa, e una del Comune di Villalvernia.

IL POPOLO
2 dicembre 1984 pag. 7
Piazza Don Pierino Bonaventura a Serravalle Scrivia
Piazza Don Pierino Bonaventura a Villalvernia
Don Pierino Bonaventura
Torna alla HOME

Benito Ciarlo

Calabrese di Montalto Uffugo (CS), dov'è nato nel 1950. Vive a Serravalle Scrivia (AL) dal 1968. Ha lavorato In Europa Metalli (ex Delta) come esperto di tutela dell'ambiente e responsabile della prevezione degli infortuni sul lavoro, svolgendo anche le mansioni di responsabile delle pubbliche relazioni. Appassionato di dialetti italiani e di Letteratura Medievale, ha svolto numerose serate di divulgazione delle opere di Dante Alighieri presso la Biblioteca Allegri. Insegna "Divina Commedia" all'Università della terza Età UNITRÈ Arquata-Grondona. Ha scritto e pubblicato Racconti e Raccolte di Poesie (in lingua e vernacolo) .