BALLI, Foscaro

Foscaro Balli (Serravalle Pistoiese, 1 ottobre 1923 / Parodi Ligure, Loc. Benedicta, 7-8 aprile 1944)

Studente, partigiano, Caduto nel rastrellamento della Benedicta.

Foscaro Balli, nacque a Serravalle Pistoiese (PT), il 1 ottobre 1923, figlio di Igino (o Isidoro), manovale ferroviario, e di Maria Eletta Marraccini, casalinga. Residente a Pistoia. Dopo l’Armistizio si aggregò alla 1° Brigata “Giancarlo Odino”, dal 2 aprile 1944, con il nome di bataglia di “Toscanino”. Fucilato durante il rastrellamento della Benedicta, il 7 o l’8 aprile 1944, alla Benedicta. Salì alle pendici del Monte Tobbio, proveniente da Serravalle Scrivia, verosimilmente sbandato da uno dei reparti del Regio Esercito insediati tra Piemonte e Liguria.


Fonti:

“I ribelli della Benedicta. Percorsi, profili, biografie dei caduti e dei deportati”, di Giovanna D’Amico, Brunello Mantelli, Giovanni Villari, Archetipo Libri, 2011, Bologna

www.ilsrec.it/database/partigiano.php?RicercaID=1932

www.partigianiditalia.beniculturali.it


Torna a Caduti e deportati BENEDICTA Torna alla HOME