CALENDARIO DELLA SCRIVIA, Maggio, cosa si vede da un ponte

Acqua limpida, non tantissima ma bella, qualche pesce che gironzola senza scopo apparente. Mentre in cielo si sentono gli stridii dei rondoni e il garrire di qualche rondine, in acqua la situazione è misera. I pochi pesci che si vedono sono cavedani (squalius squalus) che si cercano per vedere di imbastire una frega il mese prossimo. Potreste individuare dai bargigli e le pinne rossastre qualche sporadico barbo (barbus plebejus), intento alla stessa attività più vicino al fondo del corso d’acqua.

barbo (barbus plebejus)

Sono lontani purtroppo gli anni in cui l’assembramento delle lasche proprio nel mese di maggio dava luogo ad un fenomeno unico a valle ed a monte del ponte per Stazzano. Con questa specie il raduno per la riproduzione (frega) si posizionava nella zona indicata con migliaia di individui che basculavano longitudinalmente mostrando i fianchi argentei e dando chiara spiegazione al nome dialettale (strugi) sfregandosi accosti gli uni agli altri in questa tipica manovra atta a preparare la riproduzione.

lasca ( chondrostoma genei)

Purtroppo da molti anni non si assiste più a questo evento spettacolare, le condizioni ambientali mutate lo hanno cancellato. Se qualcuno, fortunato, registrasse comunque una frega di lasche ( chondrostoma genei) lungh max 20cm, dorso scuro, pinne lievemente aranciate, informi la redazione, festeggeremo un ritorno che manca  da troppi anni. Chissà che la natura non ci stupisca ancora… 

Torna alla HOME

Aldo Orlando

Marito di Nicoletta, insegnante di Educazione Fisica in pensione, pescatore da tutta la vita, amo l-aria aperta, i fiori, gli animali.